a spasso con Drew e Marion

Archivio per la categoria ‘Parchi naturali’

Camaiore, Viareggio, Torre del Lago Puccini – giorno 2

La sveglia puntata da Drew ci suona potentemente nelle orecchie la mattina appena dopo le 8. Andiamo a fare colazione sul lungomare, poi abbandoniamo l’Hotel e andiamo a fare una passeggiata sul molo esterno del porto. (Il molo esterno e gli scogli erano popolati da una schiera di coppie così composte : Lui con numero variabile di canne da pesca, Lei stesa poco in disparte in posizioni assurde per non cadere dagli scogli. Certe donne meritano una medaglia ahahah – Drew)

vv01

vv02

vv03

Tappa successiva un’escursione nella Pineta che va da Viareggio a Marina di Torre del Lago Puccini. Una vera jungla, con zanzare grosse come mosche e un imbuto al posto del pungiglione. (Zanzare a parte, che non erano poi così terribili per chi abita sulle rive del Po, questa zona è proprio bella, pineta, dune e spiaggia sono ben tenute e danno proprio l’idea di essere immersi nella natura – Drew)

vv04

vv05

vv06

Alla fine della Pineta, si arriva alle dune che, attraversate da passerelle, portano alla spiaggia. Adoro questi posti! (intendo dune e mare, non jungla e zanzare)

vv07

vv08

Pranziamo a Torre del Lago in un localino sul Belvedere Puccini, che dà sul lago di Massacciuccoli. Veramente gradevole, il posticino.

vv09

vv10

vv11

Giretto nei dintorni e poi ritorno sul lungomare di Viareggio per gli ennesimi frullati e aperitivi, quindi, con calma, ripercorriamo tutta la costa fino a Marina di Massa, prima di imboccare l’ autostrada di casa.

PS by Drew – Un bel giretto, e posti molto piacevoli da visitare. Soprattutto quando ancora non sono invasi dai turisti, fine giugno penso sia proprio il momento ideale. E adesso la foto della cosa più bella che mi sia capitato di vedere, l’ho lasciata per ultima, nonostante sia la prima che ho scattato a Viareggio, perchè merita una citazione tutta per sé….. Il porchettaro di mare 😀

vvv

Annunci

Lago del Brugneto

Avevo sentito parlare della Diga del Brugneto, ma non sospettavo che formasse un lago così bello!!! Ci sono le sponde coi praticelli per fare pic-nic ( già attrezzati addiruttura ) e prendere il sole, sentierini che girano tutto intorno al lago, con ponticelli rustici da attraversare…

Abbiamo fatto solo un assaggio del luogo, ci torneremo per fare tutto il giro del lago!

(by Marion)

Ecco, questo è uno di quei posti in cui siamo capitati per caso. Era una di quelle domeniche in cui la meta era “andiamo da quella parte e poi torniamo indietro”, la parte di quel giorno era il paese di Torriglia, dove ci sono le sorgenti del Trebbia. Partiamo abbastanza tardi e ci facciamo con comodo la strada fino a Torriglia (con pause varie per fotografare cose a caso). Una volta arrivati e stabilito che la sorgente del Trebbia era troppo difficile da trovare, siamo ripartiti prendendo una strada diversa (tanto tutte le strade portano a casa prima o poi).

Ad un certo punto ci siamo imbattuti in questo lago artificiale, il lago del Brugneto. Marion ne aveva sentito parlare, io proprio non lo conoscevo. In questi casi Wikipedia aiuta. E’ un lago artificiale situato nel Parco naturale dell’Antola, che si trova nei comuni liguri di Torriglia, Propata e Rondanina.

Ha una lunghezza massima di 3 km e una largezza di 200 m, per un perimetro totale di circa 13 km. Lungo il perimetro corre un percorso facilmente percorribile a piedi; con aree di sosta attrezzate con tavoli e barbecue in pietra.

Essendo già pomeriggio inoltrato non ci siamo fatti il giro del lago, ma solo un breve tratto di sentiero (e un riposino sulla riva 🙂 ). Ci torneremo, magari in autunno per catturare i colori dei boschi che lo circondano.

(by Drew)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: